NOW Check-point / Da La Montagne de Venise a No Man’s Land Venezia -> Loreto Aprutino 17 – 20 marzo 2017

NOW Check-point / Da La Montagne de Venise a No Man’s Land

Venezia -> Loreto Aprutino
17 – 20 marzo 2017

NOW, rete operativa  internazionale, promossa da Zerynthia, propone un percorso ideale che parte da La Montagne de Venise nella laguna di Venezia, e arriva fino a No Man’s Land a Loreto Aprutino, entrambi interventi di Yona Friedman con Jean-Baptiste Decavèle, supportati dalla Fondazione No Man’s Land.

Entrambi non sono interventi definiti, né ricette architettoniche prestabilite, ma costituiscono un back ground per lo sviluppo di una nuova visione di architettura popolare, in connessione tra loro per la natura adattabile in stretto legame con il territorio.

Durante la permanenza giovani architetti, artisti e curatori saranno coinvolti nella creazione di un progetto corale site-specific. Le quattro giornate alterneranno tavoli di discussione e momenti di sperimentazione attraverso azioni semplici.

La piattaforma costituitasi darà la possibilità di pensare alle alternative immaginabili e improvvisabili in parallelo agli scenari vigenti nel mondo dell’arte e dell’architettura. Al confine tra le due nasce la volontà di creare nuove immagini, lontane dall’idea di edificio e di opera d’arte in un mondo saturo di costruzioni.

Sta a questa generazione perseguire l’idea di Friedman di utopia realizzabile, sviluppando nuove visioni.  Re-inventare città, parchi, contrade e porti  come luoghi di possibilità e scambio .

PROGRAMMA

Venerdì 17 Marzo Giornata dedicata alla Montagne. Interventi, Processione e dislocamento dei moduli, con installazioni e performances estemporanee. Incontro D/A/C presso l’Ex- Cotonificio, sede di Architettura dell’Università Iuav di Venezia.

Sabato 18 Marzo Partenza Verso No Man’s Land.

Domenica 19 Marzo Interventi a No Man’s Land. Giornata porte aperte che vedrà la partecipazione delle realtà locali.

Lunedì 20 Marzo Tavolo di discussione presso il Comune di Loreto Aprutino. Visita guidata alla scoperta dei luoghi più suggestivi del comune.

Il NOW Check-point si pone come una residenza estemporanea dove giovani architetti, artisti e curatori, parte della rete internazionale NOW, saranno coinvolti nella creazione di un progetto corale site-specific sulla base dei singoli moduli che compongono la  Montagne. Le quattro giornate comprenderanno tavoli di discussione e momenti di sperimentazione attraverso azioni semplici.