Sound Archive:

WP_Query Object ( [query] => Array ( ) [query_vars] => Array ( [error] => [m] => [p] => 0 [post_parent] => [subpost] => [subpost_id] => [attachment] => [attachment_id] => 0 [name] => [pagename] => [page_id] => 0 [second] => [minute] => [hour] => [day] => 0 [monthnum] => 0 [year] => 0 [w] => 0 [category_name] => [tag] => [cat] => [tag_id] => [author] => [author_name] => [feed] => [tb] => [paged] => 0 [meta_key] => [meta_value] => [preview] => [s] => [sentence] => [title] => [fields] => [menu_order] => [embed] => [category__in] => Array ( ) [category__not_in] => Array ( ) [category__and] => Array ( ) [post__in] => Array ( ) [post__not_in] => Array ( ) [post_name__in] => Array ( ) [tag__in] => Array ( ) [tag__not_in] => Array ( ) [tag__and] => Array ( ) [tag_slug__in] => Array ( ) [tag_slug__and] => Array ( ) [post_parent__in] => Array ( ) [post_parent__not_in] => Array ( ) [author__in] => Array ( ) [author__not_in] => Array ( ) [meta_query] => Array ( ) [ignore_sticky_posts] => [suppress_filters] => [cache_results] => 1 [update_post_term_cache] => 1 [lazy_load_term_meta] => 1 [update_post_meta_cache] => 1 [post_type] => [posts_per_page] => 10 [nopaging] => [comments_per_page] => 50 [no_found_rows] => [order] => DESC ) [tax_query] => WP_Tax_Query Object ( [queries] => Array ( ) [relation] => AND [table_aliases:protected] => Array ( ) [queried_terms] => Array ( ) [primary_table] => wp_posts [primary_id_column] => ID ) [meta_query] => WP_Meta_Query Object ( [queries] => Array ( ) [relation] => [meta_table] => [meta_id_column] => [primary_table] => [primary_id_column] => [table_aliases:protected] => Array ( ) [clauses:protected] => Array ( ) [has_or_relation:protected] => ) [date_query] => [queried_object] => [queried_object_id] => [request] => SELECT SQL_CALC_FOUND_ROWS wp_posts.ID FROM wp_posts JOIN wp_icl_translations wpml_translations ON wp_posts.ID = wpml_translations.element_id AND wpml_translations.element_type = CONCAT('post_', wp_posts.post_type) WHERE 1=1 AND wp_posts.post_type = 'post' AND (wp_posts.post_status = 'publish') AND ( ( ( wpml_translations.language_code = 'en' OR ( wpml_translations.language_code = 'it' AND wp_posts.post_type IN ( 'page' ) AND ( ( ( SELECT COUNT(element_id) FROM wp_icl_translations WHERE trid = wpml_translations.trid AND language_code = 'en' ) = 0 ) OR ( ( SELECT COUNT(element_id) FROM wp_icl_translations t2 JOIN wp_posts p ON p.id = t2.element_id WHERE t2.trid = wpml_translations.trid AND t2.language_code = 'en' AND ( p.post_status = 'publish' OR p.post_type='attachment' AND p.post_status = 'inherit' ) ) = 0 ) ) ) ) AND wp_posts.post_type IN ('post','page','attachment','wp_block','mc4wp-form','projects','events','sounds' ) ) OR wp_posts.post_type NOT IN ('post','page','attachment','wp_block','mc4wp-form','projects','events','sounds' ) ) ORDER BY wp_posts.post_date DESC LIMIT 0, 10 [posts] => Array ( [0] => WP_Post Object ( [ID] => 15105 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-11-25 16:07:30 [post_date_gmt] => 2019-11-25 15:07:30 [post_content] =>

OooOoO di Koo Jeong A | La Triennale di Milano, 27 Novembre 2019-16 Febbraio 2020, Milano

https://www.triennale.org/eventi/oooooo/
Ingresso gratuito

Un grande skatepark multisensoriale progettato dall’artista sudcoreana Koo Jeong A che, fin dagli anni Novanta, lavora sulla reinvenzione degli spazi attraverso installazioni site-specific esperienziali e partecipative. L'installazione è animata dalla musica di Koreless, un produttore di musica elettronica con sede a Glasgow.

OooOoO di Koo Jeong A Music Design Koreless OooOoO è parte di PLAY! un progetto ideato e curato da Julia Peyton-Jones con Lorenza Baroncelli Art Direction NORM Zurich Realizzazione e skate design Ctrl+Z skateparks and landscape in collaborazione con Fratelli Picenni Srl Adattamento progetto e direzione lavori TOP TAG Milano Impianto audio D&D Group Academy of Skatebording featuring bastard

[post_title] => OooOoO di Koo Jeong A | La Triennale di Milano, 27 Novembre 2019-16 Febbraio 2020, Milano [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => oooooo-di-koo-jeong-a-la-triennale-di-milano-27-novembre-2019-16-febbraio-2020-milano [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-11-25 16:07:30 [post_modified_gmt] => 2019-11-25 15:07:30 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/oooooo-di-koo-jeong-a-la-triennale-di-milano-27-novembre-2019-16-febbraio-2020-milano/ [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) [1] => WP_Post Object ( [ID] => 15072 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-11-19 15:21:59 [post_date_gmt] => 2019-11-19 14:21:59 [post_content] =>
GIO PONTI. AMARE L'ARCHITETTURA | MAXXI, Roma, 27 Novembre 2019 -13 Aprile 2020 https://www.maxxi.art/events/gio-ponti-amare-l-architettura/
27 Novembre 2019 - 13 Aprile 2020

GIO PONTI. AMARE L’ARCHITETTURA

Galleria 5 a cura di Maristella Casciato, Fulvio Irace con Margherita Guccione, Salvatore Licitra, Francesca Zanella

A quarant’anni dalla sua scomparsa, il MAXXI gli dedica una grande retrospettiva che ne studia e comunica la poliedrica attività, a partire proprio dal racconto della sua architettura.

Architetto, designer, art director, scrittore, poeta, critico, artista integrale a 360 gradi, Gio Ponti è stato oggetto di una letteratura storico-critica e di una produzione espositiva difficili da eguagliare.

Dal disegno di oggetti d’uso quotidiano all’invenzione di soluzioni spaziali per la casa moderna, alla realizzazione di progetti complessi calati nel contesto urbano, come i grattacielo Pirelli a Milano o la cattedrale di Taranto, la progettualità di Ponti si caratterizza proprio per il passaggio disinvolto di scala in scala.

In mostra, materiali archivistici, modelli, fotografie, libri, riviste, e oggetti che permettono di scoprire un protagonista eccellente della produzione italiana di architettura, il cui lavoro ha lasciato tracce importanti in diversi continenti.

[post_title] => GIO PONTI. AMARE L'ARCHITETTURA | MAXXI, Roma, 27 Novembre 2019 -13 Aprile 2020 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => gio-ponti-amare-larchitettura-maxxi-roma-27-novembre-2019-13-aprile-2020 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-11-19 15:21:59 [post_modified_gmt] => 2019-11-19 14:21:59 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/gio-ponti-amare-larchitettura-maxxi-roma-27-novembre-2019-13-aprile-2020/ [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) [2] => WP_Post Object ( [ID] => 14899 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-11-15 15:27:49 [post_date_gmt] => 2019-11-15 14:27:49 [post_content] =>

EMILIO PRINI - Fondazione Merz | 28 ottobre 2019 – 9 febbraio 2020

in collaborazione con Archivio Emilio Prini

Fondazione Merz, in collaborazione con Archivio Emilio Prini, presenta un’esposizione personale concepita come omaggio all’artista Emilio Prini (Stresa, 1943 – Roma, 2016).

La mostra è a cura di Beatrice Merz e Timotea Prini.

Un omaggio doveroso da parte della Fondazione Merz a un artista discusso, sfuggente, certamente geniale, ironico, autentico e provocatore. La mostra è anche un’occasione per ripercorrere un legame di amicizia e di profonda stima tra Emilio Prini e Mario Merz.

Per la prima volta un nucleo di oltre quaranta opere di Emilio Prini, dal 1966 al 2016, viene portato in mostra per attivare una riflessione critica e storica intorno all’esperienza di uno dei più interessanti rappresentanti dell’Arte povera.

Il percorso espositivo e l’allestimento sono stati concepiti dalle curatrici nel rispetto della filosofia dell’artista anche grazie alla profonda conoscenza e vicinanza con l’uomo Prini, amico e padre. Orari: martedì – domenica | 11.00 – 19.00 Biglietti: € 6,00 intero, € 3,50 ridotto (visitatori di età compresa tra i 10 e i 26 anni, maggiori di 65 anni, gruppi organizzati min. 10 persone, possessori di Pyou Card) – Gratuito (bambini fino a 10 anni, disabili e accompagnatori, possessori tessera Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card, Card ContemporaneamenteItalia, membri ICOM, giornalisti con tessera in corso di validità o accreditati, amici Fondazione Merz e ogni prima domenica del mese) Info: tel. 011 19719437 www.fondazionemerz.org
[post_title] => EMILIO PRINI - Fondazione Merz | 28 ottobre 2019 – 9 febbraio 2020 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => prini_fondazionemerz [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-11-15 17:01:25 [post_modified_gmt] => 2019-11-15 16:01:25 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/prini_fondazionemerz/ [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) [3] => WP_Post Object ( [ID] => 14978 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-10-31 17:32:34 [post_date_gmt] => 2019-10-31 16:32:34 [post_content] =>

"LE VIE DELL'AQUILA": CARLO CRIVELLI | 1 Novembre 2019, ore 18:00 Ridotto del Teatro Comunale de L'Aquila

L’AQUILA – Dopo la straordinaria presenza di Nicola Piovani lo scorso 7 aprile, la Società aquilana dei concerti “Bonaventura Barattelli” prosegue la programmazione per onorare il decennale del sisma con una nuova commissione ad un altro grande compositore che ha un rapporto speciale con la città dell’Aquila: Carlo Crivelli.

L’appuntamento è per venerdì 1 novembre alle ore 18 presso il Ridotto del Teatro Comunale con l’Orchestra Città Aperta, organismo sinfonico che unisce giovani e grandi professionisti, con l’obiettivo di eseguire il grande repertorio ma anche le colonne sonore delle migliori produzioni cinematografiche.

https://www.virtuquotidiane.it/cultura/le-vie-dellaquila-carlo-crivelli-omaggio-al-decennale-del-terremoto.html

[post_title] => "LE VIE DELL'AQUILA": CARLO CRIVELLI | 1 Novembre 2019, ore 18:00 Ridotto del Teatro Comunale de L'Aquila [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => le-vie-dellaquila-carlo-crivelli-1-novembre-2019-ore-1800-ridotto-del-teatro-comunale-de-laquila [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-31 17:32:34 [post_modified_gmt] => 2019-10-31 16:32:34 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/le-vie-dellaquila-carlo-crivelli-1-novembre-2019-ore-1800-ridotto-del-teatro-comunale-de-laquila/ [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) [4] => WP_Post Object ( [ID] => 14892 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-10-22 15:35:55 [post_date_gmt] => 2019-10-22 13:35:55 [post_content] =>

PHOTO IILA XI edizione Premio IILA-FOTOGRAFIA Uguaglianza di Genere

In mostra i progetti della vincitrice e delle finaliste di PHOTO IILA XI edizione Premio IILA-FOTOGRAFIA Museo di Roma in Trastevere, Piazza S.Egidio 1b – Roma Martedì 22 ottobre 2019, ore 16: artist talk Ore 18: inaugurazione della mostra


L’IILA – Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana presenta in mostra al Museo di Roma in Trastevere, dal 23 ottobre al 24 novembre 2019, i progetti della vincitrice e delle finaliste di PHOTO IILA – XI edizione Premio IILA-FOTOGRAFIA, premio dedicato a fotografi latinoamericani under 35 realizzato in collaborazione con i Paesi latinoamericani membri dell’IILA. La mostra è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Vengono esposti i lavori di: Julieta Pestarino (Argentina), vincitrice XI PHOTO IILA; Liz Tasa (Perù), menzione d’onore; Isadora Romero (Ecuador); Jennifer Benavides (El Salvador); Indra Arrez (Messico); Greta Rico (Messico). I partecipanti alla XI edizione del premio si sono confrontati con il tema “Uguaglianza di genere”, ispirato ad uno dei 17Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile che fanno parte dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, ovvero il numero 5, che si prefigge di raggiungere l’uguaglianza di genere e promuovere l’empowerment di tutte le donne e le bambine. IILA, in quanto Osservatore ONU, porta avanti queste tematiche nel proprio lavoro. Come da regolamento, la vincitrice Julieta Pestarino realizzerà una residenza di un mese, durante la quale svilupperà un progetto fotografico che avrà come oggetto la città di Roma. Il progetto sarà presentato nell’ambito dell’edizione successiva del Premio, come nel caso di Leticia Bernaus (Argentina), vincitrice della precedente edizione di PHOTO IILA, che espone quest’anno “La vida secreta de las piedras” (2018). Il giorno 22 ottobre, alle ore 16.00, all’interno della Sala Multimediale del Museo di Roma in Trastevere, Julieta Pestarino sarà la protagonista di un incontro nel quale ci parlerà del suo progetto Retrato de persona no identificada, realizzato nell’ambito della residenza artistica No lugar arte contemporáneo (Quito, Ecuador), in dialogo con Edu Carrera, curatore ecuadoriano responsabile della suddetta iniziativa. All’incontro, dedicato al tema Uguaglianza di genere, prenderanno parte anche le giurate di questa XI edizione: Ilaria Bussoni, curatrice e cultural manager indipendente; Lina Pallotta, fotografa e docente di Officine Fotografiche Roma; Marika Rizzo, fotografa e docente del Centro Sperimentale di Fotografia Adams; la critica d’arte Barbara Martusciello, di Art a Part of Cult(ure), mediapartner dell’IILA; Giuliana Coccia, del Segretariato ASviS –  Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile e referente del Gruppo di lavoro sul Goal 5 – Uguaglianza di genere. Seguirà l’inaugurazione alle ore 18.00.

PHOTO IILA – Premio IILA-FOTOGRAFIA è realizzato in collaborazione con le Ambasciate dei Paesi membri dell’IILA: Argentina, Stato Plurinazionale di Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Uruguay, Repubblica Bolivariana del Venezuela. [post_title] => PHOTO IILA XI edizione Premio IILA-FOTOGRAFIA – Uguaglianza di Genere [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => photo-iila-xi-edizione-premio-iila-fotografia-uguaglianza-di-genere [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-22 15:36:39 [post_modified_gmt] => 2019-10-22 13:36:39 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/?p=14892 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) [5] => WP_Post Object ( [ID] => 14879 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-10-15 17:45:59 [post_date_gmt] => 2019-10-15 15:45:59 [post_content] =>

ETTORE SPALLETTI | RAM radioartemobile | Intervista maggio 2011

in occasione della mostra a cura di RAM radioartemobile CAMERE XIV | GINO DE DOMINICIS- JOSEPH KOSUTH- ETTORE SPALLETTI - Liber amicorum:

[embed]http://www.dacmeetings.com/archiviosuoni/ram/interviews/2011/SpallettiLiber.mp3[/embed] Intervista a cura di Luca Vitiello (RAM radioartemobile SOUNDS Archive - 2011)  [post_title] => ETTORE SPALLETTI | RAM Intervista maggio 2011 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => ettore-spalletti-ram-intervista-maggio-2011-da-camera-xiv-liber-amicorum [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-17 19:55:13 [post_modified_gmt] => 2019-10-17 17:55:13 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/ettore-spalletti-ram-intervista-maggio-2011-da-camera-xiv-liber-amicorum/ [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) [6] => WP_Post Object ( [ID] => 14873 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-10-15 17:43:41 [post_date_gmt] => 2019-10-15 15:43:41 [post_content] =>

DELLA MATERIA SPIRITUALE DELL’ARTE

a cura di Bartolomeo Pietromarchi Inaugurazione 17 OTTOBRE 2019 - 08 MARZO 2010

JOHN ARMLEDER | MATILDE CASSANI | FRANCESCO CLEMENTE | ENZO CUCCHI | ELISABETTA DI MAGGIO | JIMMIE DURHAM | HARIS EPAMINONDA | HASSAN KHAN | KIMSOOJA | ABDOULAYE KONATÉ | VICTOR MAN | SHIRIN NESHAT | YOKO ONO | MICHAL ROVNER | REMO SALVADORI | TOMÁS SARACENO | SEAN SCULLY | JEREMY SHAW | NAMSAL SIEDLECKI

Che cosa significa, oggi, parlare di spirituale? della materia spirituale dell’arte è un progetto che indaga il tema dello spirituale attraverso lo sguardo dell’arte contemporanea e, al contempo, della storia arcaica di Roma. In un allestimento che offre possibilità multiple di percorso sono esposti i lavori di diciannove artisti, nomi di spicco del panorama internazionale, provenienti da culture e con background differenti. In una visione rigorosamente non confessionale, la mostra riunisce opere d’arte contemporanea con una selezione di reperti archeologici provenienti dai principali musei della capitale: i Musei Vaticani, il Museo Nazionale Romano, i Musei Capitolini e il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. [post_title] => DELLA MATERIA SPIRITUALE DELL’ARTE, a cura di Bartolomeo Pietromarchi | Inaugurazione MAXXI 17 Ottobre 2019 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => della-materia-spirituale-dellarte-a-cura-di-bartolomeo-pietromarchi-inaugurazione-maxxi-17-ottobre-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-15 17:43:41 [post_modified_gmt] => 2019-10-15 15:43:41 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/della-materia-spirituale-dellarte-a-cura-di-bartolomeo-pietromarchi-inaugurazione-maxxi-17-ottobre-2019/ [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) [7] => WP_Post Object ( [ID] => 14869 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-10-15 17:24:00 [post_date_gmt] => 2019-10-15 15:24:00 [post_content] =>

CENTRO/PERIFERIA/CENTRO

STATI GENERALI DELL’ARTE E DELLA FORMAZIONE ARTISTICA CONTEMPORANEA IN ABRUZZO

 

17, 18, 19 OTTOBRE 2019

Accademia di Belle Arti - L’Aquila

All’interno delle attività per il 50° anniversario della sua fondazione, l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, il 17, 18, 19 ottobre 2019, organizza tre giornate di studio e approfondimento a proposito della situazione dell’arte e della formazione artistica contemporanea in Abruzzo.

Per la prima volta, tutti i player dell’arte contemporanea - istituzioni, musei pubblici e privati, scuole, artisti - che a vario titolo interagiscono con l’Abruzzo, si trovano riuniti in un’unica, prestigiosa sede. Scopo iniziale è quello di una mappatura attendibile, cioè concreta e operativa, del sistema artistico locale. Ma non solo. L’ambizione principale è far emergere il maggior numero di potenzialità e criticità, dando voce ai protagonisti più importanti ma anche a esperienze e personaggi apparentemente marginali. L’Accademia dell’Aquila, quindi, oltre a offrire la degna cornice all’iniziativa, si fa fucina di scoperte e progettualità, così come cassa di risonanza per un patrimonio già noto, ma non ancora adeguatamente valorizzato. L’Abaq, quindi, conferma il ruolo di catalizzatore primario nel comparto della cultura contemporanea in Abruzzo, fungendo da indispensabile ponte tra la piattaforma internazionale e l’originalità delle proprie radici culturali.

Il forum, a cura dei proff. Maurizio Coccia e Silvano Manganaro, è organizzato in tre giornate: il 17 è dedicato alle istituzioni e a una prima introduzione di tipo storico, nonché agli esempi di progettualità del presente e del passato più note e riuscite; il 18 è invece completamente rivolto all’educazione (da quella liceale, all’alta formazione, all’Università); il 19 prevede, invece, la creazione di tavoli di lavoro coordinati da alcuni professionisti del mondo dell’arte i quali, dialogando con personalità specificamente individuate, ipotizzeranno proposte concrete pensate per dare corpo al dibattito che riguarda l’arte contemporanea del territorio. I lavori dei tavoli saranno aperti anche al pubblico, e i coordinatori, al termine della sessione mattutina, produrranno un breve documento che verrà condiviso e discusso pubblicamente. Tutto il materiale prodotto nel corso delle tre giornate sarà infine raccolto in volume. Le argomentazioni, così, arricchite anche da un cospicuo corredo di immagini, andranno a costituire un prezioso strumento di lavoro, per gli operatori, gli studenti e tutti gli  appassionati di arte contemporanea.

CENTRO/PERIFERIA/CENTRO, quindi, prova a restituire uno sguardo complessivo, una chiave d’accesso obiettiva e condivisa, ma attenta e non dimenticare le singole prospettive e i percorsi più personali, anche in vista di un'auspicabile e più vasta collaborazione fra i tanti protagonisti della scena locale.

 

SCHEDA RIASSUNTIVA:

Titolo: “CENTRO/PERIFERIA/CENTRO – Stati Generali dell’Arte e della Formazione Artistica Contemporanea in Abruzzo”

Luogo: Accademia di Belle Arti dell’Aquila, via Leonardo da Vinci s.n.c., L’Aquila

Date: 17 ottobre (Giornata inaugurale, L’arte contemporanea in Abruzzo: ieri, oggi e domani); 18 ottobre (Educare all’arte, educare con l’arte); 19 ottobre (Tavoli di lavoro operativi sulle tematiche del convegno

Orari: dalle 10:00 alle 18:00

Ingresso: gratuito

Curatori: Maurizio Coccia, Silvano Manganaro

Per info: convegni@abaq.it

Ufficio stampa: Ufficio Stampa ABAQ - Angela Ciano ufficiostampa@abaq.it mob 3483402130 @angela_ciano

[post_title] => CENTRO/PERIFERIA/CENTRO STATI GENERALI DELL’ARTE E DELLA FORMAZIONE ARTISTICA CONTEMPORANEA IN ABRUZZO 17, 18, 19 OTTOBRE 2019 Accademia di Belle Arti - L’Aquila [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => centro-periferia-centro-stati-generali-dellarte-e-della-formazione-artistica-contemporanea-in-abruzzo-17-18-19-ottobre-2019-accademia-di-belle-arti-laquila [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-15 17:24:00 [post_modified_gmt] => 2019-10-15 15:24:00 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/centro-periferia-centro-stati-generali-dellarte-e-della-formazione-artistica-contemporanea-in-abruzzo-17-18-19-ottobre-2019-accademia-di-belle-arti-laquila/ [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) [8] => WP_Post Object ( [ID] => 14792 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-09-27 10:24:36 [post_date_gmt] => 2019-09-27 08:24:36 [post_content] =>

SUOMINGORGO progetto a cura di Riikka Vainio

artisti finlandesi in mostre presso gallerie e fondazioni della capitale

Finnish artists in Rome Autumn 2019


In September 2019 Finnish art peacefully and proactively invades some of the capital's most important galleries and foundations. Six exhibitions will be held, different in their specificity, from painting to performance.

SuomIngorgo offre un’opportunità unica per vedere e sperimentare una sezione trasversale dell’arte contemporanea finlandese a Roma. SuomIngorgo è un progetto di Lumi Art Association, a cura di Riikka Vainio, realizzato in collaborazione con l’Ambasciata di Finlandia a Roma, RAM, radioartemobile, Associazione Finlandese e con il patrocinio del Comune di Roma.

(src & info: https://www.lumi-art.org/suomingorgo/)

[post_title] => SUOMINGORGO Finnish artists in Rome Autumn 2019 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => suomingorgo-finnish-artists-in-rome-autumn-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-09-27 10:27:06 [post_modified_gmt] => 2019-09-27 08:27:06 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/suomingorgo-finnish-artists-in-rome-autumn-2019/ [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) [9] => WP_Post Object ( [ID] => 14785 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-09-27 09:48:51 [post_date_gmt] => 2019-09-27 07:48:51 [post_content] =>

Geta Brӑtescu, Adrian Ghenie, Ciprian Mureşan, Şerban Savu a cura di Pier Paolo Pancotto

LA FONDAZIONE Roma - dal 20 settembre 2019 

info: www.lafondazione.info comunicato stampa / press release | pdf:  OPEN

[post_title] => Geta Brӑtescu, Adrian Ghenie, Ciprian Mureşan,Şerban Savu - a cura di Pier Paolo Pancotto LA FONDAZIONE Roma / dal 20 settembre 2019 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => geta-br%d3%91tescu-adrian-ghenie-ciprian-muresanserban-savu-a-cura-di-pier-paolo-pancotto-la-fondazione-roma-dal-20-settembre-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-09-27 09:50:57 [post_modified_gmt] => 2019-09-27 07:50:57 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/geta-br%d3%91tescu-adrian-ghenie-ciprian-muresanserban-savu-a-cura-di-pier-paolo-pancotto-la-fondazione-roma-dal-20-settembre-2019/ [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) ) [post_count] => 10 [current_post] => -1 [in_the_loop] => [post] => WP_Post Object ( [ID] => 15105 [post_author] => 2 [post_date] => 2019-11-25 16:07:30 [post_date_gmt] => 2019-11-25 15:07:30 [post_content] =>

OooOoO di Koo Jeong A | La Triennale di Milano, 27 Novembre 2019-16 Febbraio 2020, Milano

https://www.triennale.org/eventi/oooooo/
Ingresso gratuito

Un grande skatepark multisensoriale progettato dall’artista sudcoreana Koo Jeong A che, fin dagli anni Novanta, lavora sulla reinvenzione degli spazi attraverso installazioni site-specific esperienziali e partecipative. L'installazione è animata dalla musica di Koreless, un produttore di musica elettronica con sede a Glasgow.

OooOoO di Koo Jeong A Music Design Koreless OooOoO è parte di PLAY! un progetto ideato e curato da Julia Peyton-Jones con Lorenza Baroncelli Art Direction NORM Zurich Realizzazione e skate design Ctrl+Z skateparks and landscape in collaborazione con Fratelli Picenni Srl Adattamento progetto e direzione lavori TOP TAG Milano Impianto audio D&D Group Academy of Skatebording featuring bastard

[post_title] => OooOoO di Koo Jeong A | La Triennale di Milano, 27 Novembre 2019-16 Febbraio 2020, Milano [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => oooooo-di-koo-jeong-a-la-triennale-di-milano-27-novembre-2019-16-febbraio-2020-milano [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-11-25 16:07:30 [post_modified_gmt] => 2019-11-25 15:07:30 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.radioartemobile.it/oooooo-di-koo-jeong-a-la-triennale-di-milano-27-novembre-2019-16-febbraio-2020-milano/ [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [old_id] => 0 [post_it] => 0 ) [comment_count] => 0 [current_comment] => -1 [found_posts] => 10 [max_num_pages] => 1 [max_num_comment_pages] => 0 [is_single] => [is_preview] => [is_page] => [is_archive] => [is_date] => [is_year] => [is_month] => [is_day] => [is_time] => [is_author] => [is_category] => [is_tag] => [is_tax] => [is_search] => [is_feed] => [is_comment_feed] => [is_trackback] => [is_home] => 1 [is_privacy_policy] => [is_404] => [is_embed] => [is_paged] => [is_admin] => [is_attachment] => [is_singular] => [is_robots] => [is_posts_page] => [is_post_type_archive] => [query_vars_hash:WP_Query:private] => 024dd8a369da722f485dc127fa9be6e3 [query_vars_changed:WP_Query:private] => 1 [thumbnails_cached] => [stopwords:WP_Query:private] => [compat_fields:WP_Query:private] => Array ( [0] => query_vars_hash [1] => query_vars_changed ) [compat_methods:WP_Query:private] => Array ( [0] => init_query_flags [1] => parse_tax_query ) )
RAM live
Copyright Zerynthia and RAM radioartemobile 2014 All rights reserved - Web development by Orange Pixel Srl