Titolo:

ROMA CITTÀ APERTA

Manifesto:
Data:
27/05/2014 - 27/05/2014
Immagini:
Descrizione:

ROMA CITTÀ APERTA

MAXXI B.A.S.E. | martedì 27 maggio 2014
Racconti, filmati, fotografie e letture per raccontare l’esperienza romana
a cura di Pier Paolo Pancotto

La precarietà e l’incostanza che storicamente caratterizzano la realtà culturale romana, in cui si alternano fasi di eccellenza ad altre di totale inconsistenza, sono oggetto di confronto comune; come pure il ruolo che la città occupa a livello internazionale nell’ambito del dibattito sulla creatività contemporanea. Tuttavia alcuni avvenimenti recenti, come la scomparsa di artisti ed intellettuali residenti a Roma o che a Roma erano legati sul piano individuale, come pure la partenza di altri a favore di mete alternative, hanno provocato un’ulteriore lacerazione del già fragile tessuto cittadino determinando un profondo vuoto che conferisce all’argomento particolare attualità. Periodicamente levano la voce su questo tema addetti ai lavori e individualità coinvolte a vario titolo sull’argomento; meno spesso, gli stessi protagonisti, vale a dire gli artisti, componente essenziale del sistema. Qual è la loro posizione sull’argomento? Roma può essere considerata una città moderna, come recitava il titolo dell’ultima mostra di Günther Förg a Roma? e se si, in che termini si esplicita il suo contributo alla contemporaneità? Queste e altre domande sono al centro dell’incontro incentrato sulla testimonianza di autori e studiosi che, in tempi recenti, a relazionarsi con l’ambiente romano.

moderano:
Pier Paolo Pancotto critico e curatore / Anna Mattirolo Direttore MAXXI Arte

intervengono:
Alvin Curran / Andrea Salvino via skype / Alberto Di Fabio / Avish Khebrehzadeh / Bruna Esposito / Corin Sworn / Donatella Spaziani / Dora Stiefelmeier / Mario Pieroni /  Giorgio Andreotta Calò via skype / Giuseppe Penone / Linda Fregni Nagler / Luca Trevisani via skype / Marinella Senatore / Max Renkel / Nunzio / Yuri Ancarani / H.H. Lim