LA LINEA D’OMBRA

LA LINEA D’OMBRA Narrazioni e mitologie d’artista

di Pasquale Polidori
a cura di Diletta Borromeo

Quattro appuntamenti al MACRO ASILO
27 gennaio | 10 e 24  febbraio | 10 marzo  2019 –  h. 15-20

photocredits & info: lalineadombra.org


LA LINEA D’OMBRA | Narrazioni e mitologie d’artista|
27 gennaio

ASCOLTA | 27 gennaio pt I

ASCOLTA | 27 gennaio pt II

Programma del 27 gennaio 2019
Alcune parole guida: concretezza e simbolo, luogo d’origine e luogo mitico, casa e lingua; andirivieni tra essere e posto, spostarsi, trasporre, tradurre, leggere, interpretare, impersonare; trauma/luce, conversione e sviamento di Paolo; debito e sbilanciamento, il rimosso, il sostituto, l’alias.
con: Primarosa Cesarini Sforza, Ferruccio De Filippi, Giuseppe Garrera, Frank Hornung, Claudia Melica, Luca Miti, Laura Palmieri, Beatrice Peria, Mauro Piccini, Mario Pieroni, Cesare Pietroiusti, Enzo Rosato, Federica Santoro, Mariateresa Sartori, Dora Stiefelmeier, Daniele Villa Zorn, Tianyi Xu, Mirc Zantor.
Interventi – Stanza delle parole
1. D. Borromeo, C. Melica, P. Polidori, F. Santoro: Esercizi di lettura. Scelta di scritti biografici e teorici di artisti. Con la partecipazione di Tianyi Xu e Daniele Villa Zorn. (14:00) 2. P. Polidori: Introduzione a La linea d’ombra. (15:00) Il personaggio Beuys. Ipotesi narrativa: ogni persona è un artista, ogni artista è un personaggio, ogni personaggio è una pin up; l’arte come elaborazione teatrale di sé. Tra Joseph Beuys e Vettor Pisani. 3. C. Pietroiusti con F. Hornung, G. Garrera, C. Melica, P. Polidori, F. Santoro: Non si finisce mai di rimuovere. Lettura e discussione sulle parole rimosse nelle poesie di Pietroiusti tradotte in tedesco da Hornung. (15:30) 4. M. Sartori con P. Polidori: Traduzione, scambio e debito. Un dialogo sulle confluenze tra codici diversi. (17:00) 5. C. Melica con D. Borromeo, P. Polidori, F. Santoro et al.: Lettura d’attesa / Erdbeere – Erdbeben. Scelta di brevi testi di Beuys tradotti all’impronta. (18:00)
Materiali sonori: 
L
aura Palmieri e Pasquale Polidori, Discorso rallentato, 2019, 33’ 30’’ (registrazione della Lectio Magistralis di Palmieri al Macro Asilo l’11 dicembre 2018 dal titolo: Il contributo della donna al museo sbagliato. La voce di Palmieriè stata rallentata e in più punti manipolata, con sovrapposizione di rumori di vento, da Polidori. Il lavoro è diffuso nella Stanza delle Parole)

Mauro Piccini e Pasquale Polidori,Come nasce una pin-up, 2018-2019, 56’15” (conversazione registrata e mandata in cuffia nella Sala Media accanto ai disegni di M. Piccini per il libro di P. Polidori Le avventure di JB, 2008)
Mariateresa Sartori: Studio n. 10 in Si minore opera n. 25, 2010, 7’ 40’’(Il brano è parte del video di Sartori Studio n. 10 in Si minore opera n. 25. Omaggio a Chopin, in proiezione nella Sala Media.)
Mariateresa Sartori: Il suono della lingua, 2008, opera sonora, 7’19”(Traccia della Installazione sonora omonima, Fondazione Querini Stampalia, Venezia. Il brano è presentato nella Stanza delle Paroledurante l’intervento di Sartori)
Mariateresa Sartori: Preghiera a sua madre perché muoia, 2016, 3’ 17’’, opera sonora, voce di Juliane Koenig, il testo è tratto da Mariangela Gualtieri, Le giovani parole (Einaudi 2015), per gentile concessione dell’autrice.(Il brano è presentato nella Stanza delle Parole durante l’intervento di Sartori)
 
Installazioni e Altri materiali– Stanza delle parole (A) e Stanza multimediale (B)
(A)  P. Cesarini Sforza: Little boxes, 2015
L. Palmieri: Il contributo della donna al museo sbagliato, 2018 / L. Palmieri e P. Polidori: Discorso rallentato, 2019 / M. Pieroni – D. Stiefelmeier: documenti d’archivio selezionati da D. Borromeo / B. Peria in collaborazione con P. Polidori: C’è sempre un cavallo – Lessico iconografico sul tema della Conversione di Paolo, 2019 / P. Polidori: Mitologie beuysiane II, Il vestito di Mönchengladbach, dettagliatamente, 2018M. Zantor: Joseph Beuys is looking at you, 2018
(B)  F. De Filippi: Social Barocco, 1977 / F. De Filippi: Pittori siate allegri e altri testi  / L. Miti: L’olio sprecato e altri testi / M. Piccini: disegni per Le avventure di JB, 2008 / M. Piccini con P. Polidori: Come nasce una pin up, 2019 / C. Pietroiusti, F. Hornung: 9 poesie tradotte in tedesco, 1975-2015 circa / C. Pietroiusti: Quaderno blu, 2000 / P. Polidori: Caro (lettera di Penna a Pasolini), 2014 / P. Polidori: Mitologie beuysiane I e IV / E. Rosato: Ritratto di Martina, 1992/  E. Rosato: Ritratto di Sara, 1976 / E. Rosato: Metopa, 1982 / M. Sartori: Studio n. 10 in Si minore opera n. 25 Omaggio a Chopin, 2010

*


LA LINEA D’OMBRA | Narrazioni e mitologie d’artista|
10 febbraio

ASCOLTA | 10 febbraio 

Programma del 10 febbraio 2019
notte, oscurità, attesa del possibile, inconsapevolezza, chi sa e chi non sa, sospetto e allucinazione, ribaltamento, negazione, trauma/segno, lavorare per il segno, inchiostro, liquame, attività estrattiva, carbone, senso e valore, disegno/ombra/scrittura.

con: Silvia Bordini, Ugo Brugnoli, Riccardo Capoferro, claudioadami, Roberto De Simone, Giuseppe Garrera, Andrea Lanini, Rita Mandolini, Claudia Melica, Luca Miti, Mario Pieroni, Enzo Rosato, Federica Santoro, Dora Stiefelmeier, Daniele Villa Zorn, Tianyi Xu.
Interventi – Stanza delle parole
1. D. Borromeo, C. Melica, P. Polidori, F. SantoroEsercizi di lettura. Scelta di scritti biografici e teorici di artisti. Con la partecipazione di Tianyi Xu e Daniele Villa. (14:30)
2. P. Polidori: Introduzione. Il sospetto aiuta il senso. (15:30)
3. R. CapoferroJoseph Conrad e l’attraversamento della linea d’ombra. (16:00)
4. G. GarreraPratiche di sonno e deliri del collezionare. (17:00)
5. L. MitiForse stanotte, operetta inutile, 2011, esecuzione musicale (18:00)
Installazioni e Altri materiali– Stanza delle parole (A) e Stanza multimediale (B)
(A) S. Bordini: Glimpsed, 2019, libro fotografico S. Bordini: Noi bambini, ingrandimento da negativo fotografico tratto dal libro dal libro Glimpsed, 2019 R. De Simone: Cerchiare l’infinito, 1993 (2007), video vhs pal a colori senza sonoro, trasferito su dvd nel 2007, video proiezione con descrizione dell’artista
L. Miti, Forse stanotte (operetta inutile), per Voce, Visitatore ed altro, 2011, installazione che precede alla messa in opera M. Pieroni – D. Stiefelmeier: documenti selezionati da D. Borromeo
F. Santoro: La voltapagine, 2018-2019, 7 audio-registrazioni vocali
(B) U. Brugnoli: L’ultima giornata di Rosso Malpelo — Riproduzione delle novelle L’ultima giornata (dalla raccolta Per le vie, 1883) e di Rosso Malpelo (dalla raccolta Vita nei Campi, 1880) di Giovanni Verga, 2008, stampa digitale su carta U. Brugnoli: à rebours, 2007, libro modificato
claudioadami: Uno dopo l’altro, 1977, sequenza fotografica, stampa fotografica analogica su alluminio
claudioadami: Non c’è nulla da esprimere…, 2019, inchiostro su carta
A. Lanini: Mondo Arte, 2017-2018, sequenza di 12 immagini, video / A. Lanini: Mondo Arte, stampa plotter su carta/ R. Mandolini: Senza Titolo, 2017/2018/2019, tre cere / R. Mandolini: Senza Titolo, 2017, olio su carta / R. Mandolini: Senza Titolo, 2017, olio su carta / R. Mandolini: Entro un minuto, 2014, video / L. Miti in dialogo con P. Polidori: Istruzioni di comportamento, 2018, audio-registrazione / P. Polidori: The (more than) 7 deadly sentences of Giuseppe Garrera’s book, 2018-2019, video / P. Polidori: La notizia della morte di Beckett, 2019, fotocopie “tazebao” del quotidiano “Libération”, Paris 27/12/89 E. Rosato in dialogo con / P. Polidori: Messaggio di forma che veniva da lontano, 2018, audio-registrazione  / E. Rosato: Ritratto di Paolo (1963) e 6 disegni (1980), stampe su carta

 

*


LA LINEA D’OMBRA | Narrazioni e mitologie d’artista |
24 FEBBRAIO

ASCOLTA24 febbraio| pt 1

ASCOLTA24 febbraio| pt 2

Programma del 24 febbraio
nome, storia, lavoro linguistico, chiamarsi/essere chiamati/e, farsi e disfarsi di sé, vocazione di Samuele – 4 chiamate di cui 3 andate a vuoto, sottrazione e moltiplicazione, rivedersi, riprovarci, frustrazione di essere, fare invece di essere, strategie di sopravvivenza, marginalità e vantaggio dell’errore.
con: Luigi Battisti, Tomaso Binga & coro Minima Vocalia Ensemble, Silvia Bordini, Ugo Brugnoli, Francesco Impellizzeri, Andrea Lanini, Bruno Lisi, Beatrice Peria, Cesare Pietroiusti, Mariateresa Sartori, Monica Cristina Storini.Coro Minima Vocalia Ensemble del M. Mauro Marchetti: Bianca Caccia Dominioni, Claudia Urbini, Marialidia Rossi, Sara Tiburzi, Stefania Cireddu, Massimo Gandini, Riccardo Samaritani, Tommaso Leti Messina, Silvio Romeo.
 
Interventi Stanza delle parole 
U. Brugnoli in conversazione con P. PolidoriDi me so tutto (tranne il nome). (14:30)
D. Borromeo: alighiero e boetti: una “e” come linea d’ombra. (15:00)
B. PeriaUn cavallo c’è sempre. Brevi appunti sull’iconografia della conversione di Paolo. (15:30)
M.C. StoriniScrittura femminile: strategie di sopravvivenza. (16:30)
Tomaso Binga con Coro Minima Vocalia Ensemble: SognOgnor, ovvero Sogno femminista. (18:00)
Installazioni e Altri materiali – Stanza delle parole (A) e Stanza multimediale (B)
(A)   F. Impellizzeri: Unpopop, 1990/1993, video montato nel 2010 F. Impellizzeri: Tangentart, 1993, documentazione della performance Canzoni in vetrina per la XXIII Biennale di Venezia, Venezia 1993, Fiorella Gallery, video di Mario Carbonealighiero e boetti: Tra sé e sé, 1987, tecnica mista su tela intelata, ingrandimento fotografico S. Bordini: Io e mio fratello non siamo fotografi, 2016 ingrandimento fotografico S. Bordini: Io e mio fratello non siamo fotografi, 2016 sequenza fotografica, video
U. Brugnoli, P. Polidori: Conversazione sul nome/Fuga dal futuro — per un sabotaggio della storia dell’arte, 2019 video A. Lanini: San Matteo e l’angelo, 2012, video, documentazione della performance
T. Binga: 3 poesie sonore (Omaggio a Dante, Omaggio a Boccaccio, SognOgnor), ingrandimenti fotografici
B. Peria in collaborazione con P. Polidori: Un cavallo c’è sempre — brevi appunti sull’iconografia della Conversione di Paolo, 2019, video
(B) L. Battisti: Senza titolo (2 quaderni), 2018 e 2019, pittura a olio su pagine di quaderno L. Battisti: Senza titolo (2 plastiche), 2018, pittura a olio su plastica B. Lisi: Tensioni, 2004, metacrilato, 2 sculture F. Impellizzeri: Conferma di sensibilità, proiezione di 8 immagini 1974/1981 F. Impellizzeri: Dettato colorato, 2011, penna e matite colorate su carta F. Impellizzeri: Sul tavolo c’è la torta, 1965, penna e matite colorate su foglio di quaderno F. Impellizzeri in conversazione con P. Polidori: Conferma di sensibilità, 2012 C. Pietroiusti: Quaderno blu, 2000, video montato nel 2019 C. Pietroiusti: Quaderno blu, 2000, ingrandimento fotografico M.T. Sartori: I disegnatori, 2013, video proiezione M.T. Sartori: Domande. Teste calve che custodiscono il suono della voce materna, 2016, opera sonora

*


LA LINEA D’OMBRA | Narrazioni e mitologie d’artista |
10 MARZO

ASCOLTA |10 marzo | pt 1

ASCOLTA |10 marzo | pt 2 

ASCOLTA |10 marzo | pt 3

ASCOLTA |10 marzo | pt 4

Programma del 10 marzo:
e’, spazio/baratro della congiunzione: arte e vita, bios e zoe, polis e poesia, progetto e biografia, opera e nulla, lingua e mondo; tout se tient, dialettica infinita, intenzione, desiderio, scommessa, estinzione come soluzione impossibile dell’arte.
con: Diletta Borromeo, claudioadami, Primarosa Cesarini Sforza, Ferruccio De Filippi, Roberto De Simone, Mauro Folci, Gabriele Guerra, Claudia Melica, Luca Miti, Mario Pieroni, Pasquale Polidori, Federica Santoro, Dora Stiefelmeier, Daniele Villa Zorn, Tianyi Xu, Mirc Zantor.
Interventi – Stanza delle parole 
C. Melica con D. Borromeo, P. Polidori, F. Santoro, e la partecipazione di Tianyi Xu e Daniele Villa ZornEsercizi di lettura su Die Künstler/Gli artisti di F. Schiller.(15:00)
C. MelicaLibertà e rivoluzione. (15:30)
L. Miti, P. Polidori, T. Xu, con una nota introduttiva di D. Borromeo:
n domande a Luca Miti, con n+1 risposte. (16:30)
G. Guerra: La parola e l’immagine. Stefan George, poeta tedesco (1868-1933). (17:00)
D. Borromeo: Al limite della linea d’ombra. (18:00)
P. Polidori con C. Melica, G. Guerra, D. Borromeo, et al.: Fragola – Terremoto / Erdbeere – Erdbeben. Scelta di brevi testi provenienti dai disegni di Beuys tradotti all’impronta. (18:30)
Installazioni e Altri materiali – Stanza delle parole (A) e Stanza multimediale (B)
(A) claudioadami: qual è la parola, 2015, 2015, programma sviluppato per scheda raspberry, proiezione. P. Cesarini Sforza: Senza titolo, 2018, lastra di piombo su tavola. P. Cesarini Sforza: Album, 2019, tecnica mista su album fotografico. Claudia Melica e Tianyi Xu: Matita su Schiller, 2019, video, montaggio di fotografie delle pagine del libro L’educazione estetica di Friedrich Schiller sottolineate e annotate a matita da Claudia Melica. R. De Simone: Intervallo, 2004, ingrandimento fotografico. M. Pieroni – D. Stiefelmeier: documenti d’archivio selezionati da D. Borromeo. P. Polidori: Due manifesti tratti da Majakovskij, 2018, stampa su carta. M. Zantor: Joseph Beuys is always looking at you, 2018, ingrandimento di fotogramma su carta.
(B) F. De Filippi: La strada del latte, 2019, video proiezione di una selezione di disegni dal 1974 al 1978. F. De Filippi: Posta inviata nel 1973 agli artisti. (Con una risposta di Sandro Chia), 1973, tre ingrandimenti fotografici. M. Folci: Concerto transumante per flatus vocis, 2005, video, ingrandimenti di fotogrammi, testo stampato. P. Polidori: Prove di trazione, 2018, tre video documentazioni di azioni operate su tre volumi: Charles Batteux, Le Belle Arti ricondotte ad un unico principio, Bologna 1983; Max Horkheimer e Theodor Adorno, Dialettica dell’illuminismo, Torino 1966; Martin Heidegger, Sentieri interrotti, Firenze 1984. P. Polidori: Non è Andy Warhol il vero scandalo, pagina de L’Unità dell’11 maggio 1977, ingrandimento fotografico + Didascalia di Andy Warhol, Oxidation Painting 1978 dal Museo Brandhorst di Monaco di Baviera, ingrandimento fotografico. F. Santoro: La voltapagine, 2018-2019, 8 audio-registrazioni vocali: Immobile (Beckett); I cinque secondi di Beckett; Inizio de La linea; L’educazione sentimentale Volume 1; L’educazione sentimentale Volume 2 (breve); L’educazione sentimentale Volume 2; Uno a cento; L’ultima pagina di Altrove di Michaux. F. Santoro: Trascrizione dell’Educazione sentimentale, 2019, stampa su carta. D. Villa Zorn: 7 collage: On the brink of…, 2015; Temptation of Dictatorship, 2012; The narrow path, 2013; Shipwreck, 2012; Revelation, 2018; The Cannibal Rome Epiphany, 2013; com’è difficile tornare a casa, 2014; ingrandimenti fotografici.


*