Titolo:

BRERA IN CONTEMPORANEO – Bagnoli, Curran, Lim, Pistoletto, Richter

Manifesto:
Curatori:
Data:
28/07/2015 - 13/09/2015
Immagini:
Descrizione:

Brera in Contemporaneo

Il primo progetto espositivo che unisce finalmente tutte le istituzioni del Palazzo di Brera in un unico percorso tra arte antica e contemporanea. “Brera in contemporaneo” infatti, coinvolge per la prima volta tutte le storiche istituzioni situate, sin dalla fine del 1700, all’interno del Palazzo di Brera a Milano: Accademia di Belle Arti, Pinacoteca, Orto Botanico e Museo Astronomico, Osservatorio Astronomico, Biblioteca Braidense, Istituto Nazionale di Scienze e Lettere.

Due le iniziative dedicate. Realizzate in collaborazione con Zerynthia Associazione per l’Arte Contemporanea con il contributo di Fondazione Cariplo, che inaugurano il giovedì 28 luglio ore 12.00.

Bagnoli, Curran, Lim, Pistoletto, Richter

Installazioni nel Palazzo di Brera, Pinacoteca e Biblioteca Braidense, Orto Botanico, Osservatorio Astronomico di Schiaparelli.

I progetti espositivi sono stati concepiti e realizzati da artisti internazionali unicamente per gli spazi dell’intero Palazzo di Brera.
Pinacoteca e Biblioteca Braidense: esposizione di tre opere di Gerhard Richter, “Elbe” e “November” (2012) e Layout prototipo per “Eis (ghiaccio)” (1981).
Orto Botanico: installazione site specific di Michelangelo Pistoletto, “Terzo paradiso – vasi. Coltivare la città” (2015); Alvin Curran, “Gardening with John 1.1” (2006); H.H. Lim, video performance “60 kg circa di saggezza” (2001 – 2015).
Osservatorio astronomico (Cupola Schiaparelli): istallazione di Marco Bagnoli   “La macchina stanca. Tre tentativi di fermare il tempo”, (2015).

Agnetti, Alviani, Bonalumi, Castellani, Colombo, Ferrari, Fontana, Grisi, Manzoni, Varisco

Ai confini del quadro. Brera anni sessanta-settanta
Sala Napoleonica

All’interno dello storico Salone Napoleonico viene presentata una mostra dedicata all’Accademia e al quartiere di Brera. L’esposizione quindi accoglie opere di artisti che nella Brera degli anni ’60/’70 si sono contraddistinti per una poetica “ai confini della pittura”.

Sponsor:
Brera in Contemporaneo è promosso da MIBACT, MIUR, Pinacoteca di Brera, Accademia di Brera, INAF, Osservatorio astronomico, Orto botanico e Museo Astronomico, Biblioteca Nazionale Braidense, Istituto Lombardo Scienze e Lettere, in collaborazione con Johan & Levi Editore. Si avvale del patrocinio di EXPO, Regione Lombardia e Comune di Milano, è inserito all’interno del palinsesto di Expo in città. Gode inoltre del sostegno di Baccarat, Monte dei Paschi di Siena, IL10, Uvet, Fondazione Atlante, Fondazione Lombardi – Croci, media partner La Repubblica, social media partner Wechat, con la partnership tecnica di Ciaccio Broker, Fondazione Alberto Peruzzo, Valagro, La Raia – Azienda agricola biodinamica, Livio Felluga, ERCO Illuminazione