Titolo:

Superficie in ceramica – Roma

Manifesto:
Data:
21/11/2008 - 07/01/2009
Immagini:
    Descrizione:

    Carla Accardi
    Superficie in ceramica

    con elaborazione sonora di

    Gianna Nannini
    Passi di Passaggio

    Dal 21 novembre 2008 al 7 gennaio 2009
    AuditoriumArte Auditorium Parco della Musica

    Dal 21 novembre 2008 al 7 gennaio 2009 lo spazio AuditoriumArte presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma ospita Superficie in ceramica, di Carla Accardi, un’installazione curata e promossa da RAM radioartemobile in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma.

    Dopo il Museo d’arte Contemporanea di Mosca l’opera di Carla Accardi arriva a Roma. L’evento si situa all’interno di un percorso espositivo sui maestri dell’arte italiana del XX secolo che la Fondazione Musica per Roma porta avanti da tempo e che ha già avuto diverse tappe, da Matta a Burri e a Novelli, ma anche Consagra e Perilli, già compagni di strada della stessa Accardi.

    L’installazione è composta da un pavimento fatto di piastrelle in gres dipinto, superficie in ceramica, che copre interamente la prima sala dello spazio AuditoriumArte, con segni alternati di colore verde e cobalto su sfondo bianco. L’elaborazione sonora di Gianna Nannini, concepita per accompagnare i passi del pubblico sul pavimento dell’Accardi, è stata registrata dall’artista sulla Piazza Rossa di Mosca e viene ora rielaborata in occasione della mostra romana.

    Per l’Auditorium l’installazione si arricchisce di ulteriori opere: nella seconda sala, insieme a dipinti creati appositamente per la mostra, verrà esposta per la prima volta a Roma la grande opera: Si dividono in vano (2006), di dodici metri di lunghezza.

    L’evento è documentato da un tabloid in lingua italiana e russa con un testo critico di Achille Bonito Oliva