Titolo:

Superficie in ceramica – Roma

Manifesto:
Data:
21/11/2008 - 07/01/2009
Immagini:
    Descrizione:

    Carla Accardi
    Superficie in ceramica

    con elaborazione sonora di

    Gianna Nannini
    Passi di Passaggio

    Dal 21 novembre 2008 al 7 gennaio 2009
    AuditoriumArte Auditorium Parco della Musica

    Dal 21 novembre 2008 al 7 gennaio 2009 lo spazio AuditoriumArte presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma ospita Superficie in ceramica, di Carla Accardi. Questa è un’installazione curata e promossa da RAM radioartemobile in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma.

    Dopo il Museo d’arte Contemporanea di Mosca, l’opera di Carla Accardi arriva a Roma. L’evento si situa all’interno di un percorso espositivo sui maestri dell’arte italiana del XX secolo che la Fondazione Musica per Roma porta avanti da tempo. Per esempio tra le precedenti tappe ci sono Matta, Burri, Novelli, ma anche Consagra e Perilli, già compagni di strada della stessa Accardi.

    L’installazione è composta da un pavimento fatto di piastrelle in gres dipinto, dunque una superficie in ceramica che copre interamente la prima sala dello spazio AuditoriumArte, con segni alternati di colore verde e cobalto su sfondo bianco. In più, l’elaborazione sonora di Gianna Nannini, concepita per accompagnare i passi del pubblico sul pavimento dell’Accardi. Questa è stata registrata dall’artista sulla Piazza Rossa di Mosca e viene ora rielaborata in occasione della mostra romana.

    Per l’Auditorium inoltre l’installazione si arricchisce di ulteriori opere. Infatti nella seconda sala, insieme a dipinti creati appositamente per la mostra, verrà esposta per la prima volta a Roma la grande opera: Si dividono in vano (2006).

    L’evento è documentato da un tabloid in lingua italiana e russa con un testo critico di Achille Bonito Oliva.