Titolo:

CAMERE XVI: La Terza Tigre

Manifesto:
Partecipanti:
Data:
19/09/2011 - 30/11/2011
Immagini:
Descrizione:

ROSSELLA BISCOTTI – MARK MANDERS – OLAF NICOLAI

La Terza Tigre

a cura di Lorenzo Benedetti

L’identità, lo spazio, lo straniamento e la memoria. Si scivola e nella caduta si trova l’equilibrio nella 16a edizione di Camere. Anche questa volta gli ambienti di RAM si fanno testimoni di una dimensione del tutto speciale in cui si innestano le opere degli artisti invitati.

Mark Manders presenta Clay Figure with Iron Chair. Una scultura, solo apparentemente d’argilla, si sdraia su una sedia. Il linguaggio di Manders, volto alla creazione di elementi disturbanti e destabilizzanti, suggerisce l’impressione di essere testimoni di un qualcosa di congelato in quel preciso momento. I giornali che coprono la finestra sono una creazione dell’artista (Window with Fake Newspapers, fogli di quotidiani composti da una combinazione non-sense di parole inglesi) non fanno altro che accentuare la volontà di non voler dare nessun riferimento temporale.

Olaf Nicolai in questa mostra propone Camera (After Poussin). Il suo lavoro è da sempre incentrato sui meccanismi del processo artistico ed estetico, coniugando l’arte, la memoria e la ricerca con l’analisi e la rivisitazione di scene di vita quotidiana e la trasformazione dei beni di consumo. Sviluppando una vasta serie di progetti interdisciplinari, difficilmente si riesce a inquadrare la sua produzione in una categoria precisa, ma l’interesse per ciò che l’arte vuole esprimere e il media con cui si vuole farlo è alla base della sua ricerca.

La terza camera dello spazio romano si diffonde di una forte luce gialla proveniente dalla proiezione del video Yellow Film di Rossella Biscotti. Con il lavoro sul recupero della memoria storica, cerca nelle parole di pazienti della fine degli anni ‘80, sotto l’effetto del Pentotal, potente barbiturico, frammenti di un vissuto in via di sparizione. L’artista insegue ciò che è caduto nell’oblio, infiltrandosi nelle crepe. Lo recupera e lo trasforma. Per non dimenticare.

Durante l’inaugurazione la poetessa Marije Langelaar leggerà una selezione di poesie in un dialogo ben chiaro con le opere di Manders: un filo diretto tra un’identità nascosta nella scultura di quest’ultimo e un’identità rivelata nelle paroledi Langelaar.

Il testo critico della mostra La Terza Tigre è di Lorenzo Benedetti, Direttore della Stichting Beeldende Kunst Middelburg De Vleeshal di Middelburg (NL).

Rossella Biscotti è nata nel 1978 a Molfetta (BA). Vive e lavora ad Amsterdam.

Mark Manders è nato nel 1968 a Volkel in Olanda. Vive e lavora a Ronse in Belgio.

Olaf Nicolai è nato nel 1962 ad Halle an der Saale in Germania. Vive e lavora a Berlino

Marije Langelaar è nata nel 1978 a Goes in Olanda. Vive e lavora a Ronse in Belgio.

Si ringraziano :

Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi a Roma
Accademia Tedesca Roma-Villa Massimo
Galleria EIGEN+ART di Berlino
ZENO X GALLERY di Anversa (B)

Programma:

Inaugurazione 19 settembre 2011, dalle ore 19.00

fino al 30 novembre 2011

RAM - radioartemobile Roma, via Conte Verde 15