Titolo:

KOUNELLIS e RAM/Didier Faustino – Monnaie de Paris

Manifesto:
Curatori:
Data:
10/03/2016 - 30/04/2016
Location:
Immagini:
Descrizione:

JANNIS KOUNELLIS / DIDIER FAUSTINO-RAM radioartemobile

Monnaie De Paris
11/03/16  – 30/04/16

11, quai de Conti, 75006 PARIS

JANNIS KOUNELLIS

Alla Monnaie di Parigi Jannis Kounellis ha realizzato una scultura drammatica di circa mille metri quadrati nei saloni del XVIII secolo del Palazzo lungo la Senna. Onnipresente, concreta, irriducibile, la nuova mostra di Kounellis impone esperienza diretta, senza intermediari, da parte del visitatore.
E’ con queste parole che Kounellis aveva risposto un paio di mesi fa, su invito della Monnaie di Parigi che ospita questa figura dell’arte contemporanea, all’ origine dell’Arte Povera.
“Vengo a Parigi a mani vuote, come un vecchio pittore.”
Come un pittore, Kounellis concepisce la sua mostra alla Monnaie di Parigi come un affresco. Aveva già, nel 1972, toccato i confini della pittura con Da Inventare sul posto, il quadro interpretato da un violinista e una ballerina.
All’interno dei saloni del XVIII secolo della Monnaie di Parigi, il quadro è realizzato attraverso un’installazione di cavalletti di metallo. Questa armata di metallo freddo catturerà il visitatore per le sue dimensioni e il contrasto con l’architettura e le decorazioni del Palazzo: colonne, ornamenti in marmo, doratura …
Jannis Kounellis propone una vera esperienza per i visitatori. Aveva già posto al centro del suo lavoro l’energia vivente, animale o umana, con l’imparagonabile opera i 12 cavalli vivi nel 1969. Ma anche in Nabucco nel 1970 o con i pezzi di carne sospesi, o come alla Sinagoga di Stommeln Pulheim, nel 1991, quando i pesci saltavano su un piatto minacciati da un coltello.
Kounellis si ispira alla Zecca di Parigi, la più antica azienda al mondo e cuore pulsante dell’ultima manifattura parigina, dove si mescolano il savoir-faire e l’ industria per realizzare lì il suo ” nuovo progetto ” . L’artista interroga il visitatore sollevando il problema del processo di lavoro di un opera d’arte. E ‘nella tecnica e nel lavoro di atelier, nell’intuizione delle forme e nella sagomatura che nasce il progetto dell’artista per la Monnaie di Parigi . Il lavoro Libertà o Morte, W Marat W Robespierre del 1969 sarà presentato nella mostra così come Da Inventare sul posto, che darà risonanza alla stampa delle monete della Monnaie di Parigi, incarnandone la forza, il ritmo, l’orchestrazione

[ASCOLTA]

JANNIS KOUNELLIS IN CONVERSAZIONE CON LORENZO BENEDETTI ( Hôtel La Louisiane – PARIGI  – 11/03/16 )

 

RAM radioartemobile / Didier Faustino  

Un programma pubblico d’eccezione realizzato da Etel Adnan con incontri poetici e musicali trasmesso in diretta su RAM radioartemobile e diffuso sul sito Internet de La Monnaie de Paris. A questi incontri è associata una selezione dall’archivio sonoro di RAM. Grazie ai dispositivi sonori di Didier Faustino, questi archivi sono di libero accesso ai visitatori attraverso i suoi caschi-cocons disposti alla fine di un braccio telescopico.

 

[ ASCOLTA ]

https://www.monnaiedeparis.fr/fr/expositions/ram-radioartemobile

Selezione dall’archivio sonoro di RAM radioartemobile:
Vito Acconci / Massimo Bartolini, Donatella Spaziani, Cesare Pietroiusti – RAM project Arte Italiana all’Ascolto / Gianna Nannini / Luigi Ontani / Franz West, Dieter Kern, Philip Quehenberger / William Furlong / Jimmie Durham / ManfreDu Schu, Fabrice Hyber, Koo Jeong-A – RAM project Qi Qi Les Oiseaux / H.H. Lim
Selezione dal progetto Sound Object presentato da RAM radioartemobile:
in occasione della mostra “Open Museum Open City” – MAXXI – Roma
Luigi Russolo / Fortunato Depero / Giuseppe Chiari /  Gianfranco Baruchello
Walter Marchetti / Alberto Tadiello  / Lionel Marchetti /  Liliana Moro
Andrzej Dobrowolski /  Roman Opalka /  Milan Knizak / Laibach
Arturas Bumšteinas / radioCona-Brane Zorman / Hugo Ball / Kurt Schwitters
Apollo And Marsyas: Het Apollohuis / Achim Wollscheid / Serge Van Duijnhoven
Staalplaat Soundsystem

monnaiedeparis.fr

Istituzioni: